mercoledì 16 dicembre 2015

Un Natale Simple Chic con Fili di Poesia

Lo so, vi sto trascurando! Post fugaci, niente ricette o decorazioni handmade, ma le mie due frugolette mi danno un gran bel da fare e tempo non ce n'è... per niente! Però non vi lascio soli durante le vacanze, anzi!

Vi aspetto su Easy Déco di D_La Repubblica con dei post bellissimi per la tavola di Natale.

Oggi iniziamo con du esplendide proposte di Daniela di Fili di Poesia. Cliccate sulla foto, vi aspetto!

http://easy-deco-d.blogautore.repubblica.it/2015/12/16/un-natale-simple-chic/ 


 

lunedì 9 novembre 2015

Oggi vi presento: Zucchero&Caffè

Ormai chi mi conosce lo sa, adoro scoprire creative e artigiane qui sul web. Si scovano piccole delizie che traboccano di originalità, sono realizzate con amore e maestria e allora scatta in me la voglia di farle conoscere e anche di mostrare che con non poca tenacia e coraggio, spesso si riesce a realizzare il sogno di fare di un hobby il proprio lavoro ( o almeno andarci molto vicino!)


Oggi vi presento Valentina e Roberto, insieme danno stile e vita a uno dei materiali più semplici e duraturi: il legno. Realizzano oggetti per la cucina, decorazioni, scritte e soprattutto realizzano i vostri desideri, lavorando molto su ordinazione.
  • Valentina, vogliamo conoscerti meglio, parlaci un pò di te. 
 La scelta di chiamarci Zucchero&Caffè nasce sia dagli opposti che mi caratterizzano sia tal fatto che senza l'aiuto della mia metà questo progetto non sarebbe mai nato. Io sono Valentina, piemontese e lui è Roberto, lombardo, un po' zucchero e un po' caffè entrambi ci completiamo nelle nostre diversità. Complice una casa nuova da arredare, ho provato a creare la prima scritta e, mano a mano che arrivavano le idee diventava sempre più una passione irrinunciabile.
  • Quando e come è iniziata la tua passione per il legno? 
 Non so dire con esattezza quando ho iniziato, mi sono sempre divertita a "pasticciare". Tanti anni fa ho fatto i primi esperimenti con il legno costruendo le scenografie per le vetrine del mio negozio, a distanza di anni ho ripreso in mano questo materiale che amo, con nuovi progetti e nuove idee, sperimentare è la parola più giusta per tutto ciò che creo, non seguo delle tecniche precise ma amo tantissimo provare e riprovare, mischiare tecniche e stili.


  • E' stato difficile trasformarlo in un vero lavoro? Cosa consigli a chi ha paura di rendere reale un sogno come questo, cioè fare di una passione il proprio lavoro? 
 Ancora non posso definirlo un vero e proprio lavoro ma ogni giorno mi impegno per inseguire questo sogno e per cercare di realizzare il prima possibile tutti gli obbiettivi che mi sono prefissata, penso che, senza fretta e con tanta passione, piano piano i risultati arrivino da sé e un pezzettino alla volta si riesca a costruire e rendere reale qualsiasi progetto.
  • Dove possiamo vedere le tue creazioni e come fare per averle?
Potete trovarci su etsy o su Instagram e Facebook, per qualsiasi acquisto, informazione o curiosità
www.etsy.com/it/shop/zuccheroecaffe
www.facebook.com/zuccaffe 

Mail: zuccherocaffe@yahoo.it

Ora le mie pause pomeridiane o le mie colazioni non possono fare a meno del tocco romantico delle creazioni di Valentina, perchè una fetta di ottima crostata al cacao e meringa è una coccola irrinunciabile, ma servita così è ancora meglio... vi pare?

TORTA MERINGATA AL CACAO AMARO
di Donna Hay (x 4 persone)

 
Per la base:
100 g biscotti frollini 
2 cucchiaini di cacao
25 g burro fuso

Frullare tutti gli ingredienti , premere il composto sul fondo della teglia (per me quella piccola rettangolare) e realizzare così il fondo della torta. Mettere in frigo per almeno 15 minuti.

Per il ripieno al cioccolato:
200 g cioccolato amaro al 70% fuso
125 ml panna liquida

Fondere il cioccolato con la panna in un pentolino, a fuoco lento. mescolare fino a renderlo liscio e vellutato. Versare sulla base di biscotti e mettere in frigo almeno 30 minuti.

Per la copertura di meringa:
2 albumi (75 g circa)
110 g zucchero semolato

Montare a neve ferma gli albumi, aggiungere gradualmente lo zucchero e montare fino a rendere il composto denso e lucido, deve formare i picchi. Distribuire la meringa sulla torta e infornare per 15 minuti a 200° (forno già caldo) o finche la meringa appare sola e dorata sulle punte.
Far raffreddare e rapprendere ancora una mezz'oretta in frigo, poi servire a temperatura ambiente.

Se volete sapere come realizzare questo bel fiore di carta, vi aspetto su Easy Déco per un tutorial semplice semplice!
Enjoy!







martedì 27 ottobre 2015

Crostata con ganache alla crema di nocciole

Riprendere in mano le mie adorate teglie per cucinare qualcosa di non proprio salutare, ma buonissimo è stato un toccasana per i miei nervi. Essere mamma è bellissimo, bismamma...un sogno che si è avverato, ma questo non mette al riparo da momenti a dir poco critici.

Piccole gelosie, continui capricci (sia della grande che della piccola, eh!) o semplicemente il doppio delle cose da fare in un tempo minore a disposizione... mamme, come fate?!?

Fino ad oggi, nei pochi momenti liberi ho dato la precedenza a bucato, camere da riordinare, stiraggio (mmmh, diciamo di si ;) ), cambio di stagione... ma poi mi son detta basta, voglio un momento per coccolarci. E allora ecco cheun desiderio si è fatto strada prepotente, cosa c'è di più consolatorio di una buona fetta di crostata al cioccolato? E allora all'opera!


Tutti sanno farla, ma a volte viene un po' dura, poco friabile e il cioccolato è leggermente amarognolo. Con questa ricetta avrete la crostata perfetta, morbida friabile e cioccolattosa.

CROSTATA CON GANACHE alla crema di nocciole (stampo da 26 cm)

Per la ganache:
200 ml panna fresca non zuccherata
250 g crema di nocciole (Nutella, Nocciolata o simili...)

Portare quasi a bollore la panna, fuori dal fuoco aggiungere la crema e amalgamare bene. Lasciar raffreddare (non in frigo).

Per la pasta frolla:
300 g farina 00
120 g burro a temperatura ambiente
70 g zucchero di canna integrale
1 uovo e un tuorlo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di lievito per dolci

Realizzare la frolla con un robot o a mano e farla riposare almeno un'ora in frigo. Poi stenderla, foderare la teglia precedentemente imburrata e versare la ganache. Coprite con le strisce di frolla e mettete in forno caldo, 35 min a 180°.
Una volta raffreddata, conservatela in frigo e lasciatela fuori una mezz'oretta prima di servirla. Enjoy!

lunedì 19 ottobre 2015

Nuova rubrica: angolo mamma tester

Premettendo che in questo post non sponsorizzo nessuno, ho pensato di parlarvi dei vari acquisti e dei vari prodotti che ho accuratamente studiato e selezionato per la mia piccola babyG. Ovviamente, tutto è in base alle mie personali esigenze e quindi anche il giudizio finale è solo una mia personalissima opinione. Cercherò di non dilungarmi, vi prometto che non vi farò video improbabili dove vi mostro come spalmare una crema o come idratare il lobo dell'orecchio (si nota la mia vena sarcastica?) e di dire sempre la verità. Dica lo giuro... Lo giuro!

Troverete di tanto in tanto questi miei post sulla mia pagina FB Basta un soffio di vento. Successivamente li pubblicherò anche qui sul blog, insomma se volete essere aggiornati in tempo reali, vi aspetto sulla mia pagina ;)


Cuscino allattamento Boppy ‪#‎chicco‬.

Per la prima gravidanza ebbi la fortuna di avere in prestito uno di quei cuscini lunghi e cilindrici, particolarmente adatti alle donne incinte, soprattutto di notte per aiutare a sostenere il peso del pancione. Sarà che era inverno e il materiale di cui era fatto, molto caldo, io e Scricci lo usammo tantissimo; soprattutto per l'allattamento. Essendone sfornita, questa volta ho optato per l'acquisto della versione mini, visto che col caldo di queste settimane non potevo immaginare di avere quel cuscinone enorme addosso. La scelta è caduta su ‪#‎boppy‬ della #chicco. Innanzitutto lo consiglio per la praticità delle dimensioni, poi per le fantasie carine - non tutte - e non ultima la possibilità di trovarlo di seconda mano, in perfette condizioni e a un prezzo decisamente interessante. Insomma, sembra tutto perfetto... ma... c'è un piccolo ma! Lo uso per tutto, tranne che per allattare! Nonostante l'aiuto in ospedale dell'ostetrica su come posizionarsi, io e Boppy non riusciamo proprio a capirci! E poi faceva caldo, caldissimo e non sopportavo di averlo intorno. In cambio però, sapeste che riposini comodi ci fa babyG! Forse per la posizione leggermente rialzata, per il fatto di sentirsi avvolta e protetta, fatto sta che ci resta volentieri. Insomma, lo consiglio? Se lo trovate a un prezzo conveniente perché no. *Voto: 7*

Creazioni Jen Crea

 
Bonjour bonjour ! Ecco la prima creativa che mi è piaciuta molto. L'ho scoperta per caso su Instagram e mi sono innamorata degli accessori per bambini che realizza a mano. https://i.instagram.com/jen_crea/ Per un pensierino ad un'amica speciale ho scelto il completo bavaglino /portaciuccio a righe. Non è adorabile? La fattura è ottima e lei è davvero gentilissima, insomma assolutamente approvato! * voto: 8*

Consulente dell'allattamento Roma 

Allattamento, croce e delizia di ogni mamma. Ogni volta è una sfida, una scoperta, un percorso nuovo solo vostro e del vostro bambino. La prima volta, con scricci, fu dura... molto dura. Pochissimo latte, ragadi, lei pigra (mooooolto pigra) e quasi non cresceva. La pediatra però sosteneva che andava bene così, dovevo solo impegnarmi di più io... E allora via con tisane improbabili, birra analcolica, brodo di ogni tipo e impacchi in tutte le posizioni. NIENTE! Scricci cresceva poco, piangeva spesso e il mio baby blues era sempre in agguato. Nonostante ciò il nostro percorso si è concluso a nove mesi e mezzo e, scusate se è poco... Sono orgogliosa di me! Emoticon wink con babyG ho deciso di fare un percorso diverso. Avevo capito che l'inesperienza e l'insicurezza mi avevano giocato un brutto scherzo, allora meglio partire bene. Ho contattato una consulente dell'allattamento e con lei ho fatto un mini corso preparto incentrato soprattutto sull'avvio dell'allattamento ed è stato meraviglioso.Tutti i dubbi sono stati fugati, la sua disponibilità anche dopo il parto è stata preziosa anche per favorire uno stato di tranquillità che noi ‪#‎mammeexpat‬ molte volte non abbiamo. Quando ero a Bruxelles provai a contattare diverse ostetriche, ma non ebbi lo stesso tipo di supporto. Martina invece, oltre a essere competente è anche pronta ad ascoltare e reperibile. Insomma, mamme di Roma, se avete avuto i miei stessi dubbi/problemi con l'allattamento fate un giro sulla pagina fb Latte E Coccole Roma. Altrimenti contattate Laleche League e troverete sicuramente aiuto. Non rinunciate a questo dono prezioso, sono attimi (ok, anche ore) solo vostre e del vostro bambino. Un regalo enorme che fate l'uno all'altra. 

Musseline Aden+Anais 

 
 Eh si, direi che l'estate è davvero finita! Nuvoloni, pioggia, vento e freddo la fanno da padrone, e con loro è arrivato anche in primo raffreddore di babyG, che si è ammalata nonostante non faccia altro che coprirla e scoprirla in base a queste pazze temperature! Sin dai primi giorni di luglio, alleato prezioso è stato questo fantastico telo di musselina, leggero e morbidissimo che porto sempre con me. L'ho acquistato in un negozio molto carino Beemama - se siete a Roma vi consiglio assolutamente di passarci, ha tante cose davvero belle e di qualità! - e mi ci trovo benissimo. Oltre a essere di ottima fattura, mantiene fresco il bambino (vista l'alta traspirabilità) e caldo quando serve. Lo uso come copertina, qualche volta per fasciarla (ma ahimè non gradisce, le piace muoversi in libertà) e per ripararla dal sole o dal vento in carrozzina. Hanno delle fantasie bellissime e col passare del tempo diventano più soffici, resistendo ottimamente ai lavaggi. Insomma, sono super soddisfatta del mio acquisto e conto di provare a breve anche altri prodotti di questo marchio! *voto: 9*

Presto vi mostrerò un'altra creativa che mi ha conquistato con la sua innata eleganza e bravura, in cucina come con la macchina per cucire. A presto! A. 
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...